Recentemente è uscita sulla stampa un punto di riflessione interessante, in merito all’elevato costo del riscaldamento:

Per ogni grado di temperatura in più del ideale di 20°C interno,

il fabbisogno energetico aumenta di ca. il 6%


Noi abbiamo fatto qualche valutazione in merito e abbiamo trovato che questo aumento del fabbisogno, in alcuni casi, può raggiungere addirittura il 8% !!!

 

ALCUNI CONSIGLI
per risparmiare sui costi di riscaldamento
:

Leggi tutto...

 

FINE DEI REFRIGERANTI CLORATI

La maggior parte delle termopompe installate nel passato funzionano con refrigeranti clorurati. Per le nuove installazioni sono vietati dal 1.01.2002.

Tali refrigeranti, vergine, erano stati autorizzati per la ricarica fino al 31.12.2009.

Ne viene comunque autorizzata la ricarica con del refrigerante rigenerato da impianti vecchi (riciclato) fino al 31 dicembre 2014. Però questo stato ha portato sia alla rarefazione del prodotto che all'aumento del suo prezzo.

Leggi tutto...

NON PIU IMPIANTI BIVALENTI

La pompa di calore deve essere dimensionata in base al nuovo regolamento sull’utilizzazione dell’energia RUEn in vigore dal 16.09.2008.

Leggi tutto...

VIGNETTA DI NOTIFICA
per impianti con un contenuto di refrigeratne sintetico superiore a 3 kg

Riguarda impianti frigoriferi, condizionatori d’aria, pompe di calore, ecc. già esistenti o nuovi con un contenuto di refrigerante sintetico superiore a 3 kg.

Esempi di questo refrigerante sono R134a e la serie R404, R407, R410 ecc. (perché stabili nell’aria), come pure R22, R12, R502 e la serie R401, R402, R403 ecc. (perché impoveriscono lo strato di ozono).

Leggi tutto...

CHE COS'È LA POMPA DI CALORE

La pompa di calore è una macchina in grado di trasferire calore da un ambiente a temperatura più bassa ad un altro a temperatura più alta. Essa opera con lo stesso principio del frigorifero e del condizionatore d’aria.

Leggi tutto...

COEFFICIENTE DI PRESTAZIONE
Cosa vuol dire "efficienza" per una pompa di calore o per un climatizzatore ?
 
Le pompe di calore forniscono un apporto di calore, mentre che i climatizzatori estraggono calore, ad un ambiente prestabilito. Questi apparecchi per funzionare utilizzano della corrente elettrica. Il grande interesse di queste macchine è che l'energia consumata è inferiore a quella fornita.

Leggi tutto...