I recuperatori di calore aria/aria doppio flusso, spesso confusi con le termopompe aria/aria, permettono di rinnovare l'aria ambiente:

assicurare un ricambio d'aria
sufficiente dal punto di vista sanitario
.

L'areazione controllata NON è un sistema attivo di riscaldamento, raffreddamento o umidificazione.

L'aria fresca immessa viene preriscaldata dall'aria viziata estratta.

 

 

Nei requisiti dello standard MINERGIE, per le nuove costruzioni, fondamentale e d'obbligo è l'installazione di un recuperatore di calore.

Le esigenze accresciute a favore dell'uso di energia rinnovabile impongono questo tipo di impianto per una massima efficienza energetica: integrando un recuperatore di calore aria/aria si riduce significativamente il carico invernale o estivo, gravante sul rispettivo sistema di riscaldamento o climatizzazione.

 

Originariamente, queste macchine, sono state progettate per un maggior comfort abitativo: l'aerazione attraverso le finestre comporta sempre una maggiore rumorosità nell'appartamento, mentre che con questa ventilazione dinamica entra aria fresca, ma il rumore rimane fuori.